Mentone e dintorni



Localizzata a 5 minuti a piedi dalla spiaggia, della stazione di Mentone e a due passi di Monte- Carlo e dell’Italia, è il posto ideale per visitare la Costa Azzurra.

Geografia



Tra mare e montagne, Mentone gode di un microclima eccezionale tutto l’anno e benefici di 316 giorni di sole per anno.

Città più orientale della Costa Azzurra, Mentone è cinta da un circo di montagne elevate che immergono nel Mare Mediterraneo.

Si appollaiati a strapiombo del Mediterraneo, i villaggi di Gorbio, Sainte Agnès e Castellar offrono delle viste splendide sul Riviera e sono la partenza di numerose passeggiate segnalate. 

Architettura



Dappertutto nella città, gli edifici Bella Epoca ricorda che Mentone, rifugio mediterraneo, fu anche una città balneare stimata dei ricchi villeggianti nord-europei e dell’est. 

Botanica



Il clima di Mentone, vicino al tipo subtropicale, celo un patrimonio botanico ammirevole, testimone del passaggio dei migliori paesaggisti europei alla fine del 18 ed all’inizio del 19 secolo.

Tropicali, inglesi o mediterranei i giardini di Mentone riparano delle collezioni di piante tropicali, di agrumi, o ancora di piante rare riportate del mondo intero. 

Patrimonio Culturale



Tutto l’anno, i guidi conferenzieri graditi dal Ministero della Cultura vi conducono alla scoperta del patrimonio storico di Mentone.

Un po di storia



Il vecchio villaggio di Roquebrune Cap Martin, le sue vecchie vie, le sue belle case medievali ed il suo castello si trovano a 6 km. Senza dimenticare il Cap Martin, dove delle sontuose proprietà spariscono sotto i pini, gli olivi centenari e le mimose e la passeggiata Le Corbusier, una vecchia strada dei doganieri che costeggia il bordo di mare fino a Monaco. 

Jean Cocteau



Jean Cocteau ha sempre intrattenuto una relazione privilegiata con la città di Mentone. Fa del Bastione, fortino del XVIo secolo, la sua ultima opera, il suo monumento commemorativo.

In 1957 e 1958 Jean Cocteau decora la Sala dei Matrimoni del Municipio di Mentone.


Dal 2011, il museo Jean Cocteau collezione Severin Wunderman ha aperto le sue porte e presente su 2700 m2 l’opera del poeta sotto tutte le sue faccette, degli anni 1910 agli anni 1950.

Costituisce la prima e la più importante risorsa publicca mondiale dell’opera di Cocteau. 

Tra Monte-Carlo…



Il celebre Principato di Monaco si trova a solamente 11 km. Il secondo Stato più piccolo del mondo offre su meno di 2km2 numerosi luoghi e siti a scoprire o riscoprire tale Le Rocher che ripara la Vecchia Città ed il suo Palazzo Principesco, ed il Museo Oceanografico a non mancare,

Monte-Carlo col suo famoso Casinò, i suoi giardini ed gli alberghi di lusso della Bella Epoque, il Giardino Esotico e sua collezione di piante esotiche le più rare e sorprendenti e propone tutto l’anno un eccezionale calendario culturale e sportivo ricco di parecchi eventi.

…e l’Italia



Con la frontiera italiana a 3 km comincia la Riviera dei fiori, il suo lungomare, le sue spiagge, le sue ville storiche ed i suoi mercati tradizionali.